Passeggiata al Santuario della Madonna di Frasassi e Tempio del Valadier

Passeggiata al Santuario della Madonna di Frasassi e Tempio del Valadier

Siamo tornati a Frasassi, questa volta per una breve passeggiata fino alla grotta della Madonna di Frasassi.

Il percorso

Si lascia l’auto nei pressi di uno spiazzo sulla destra (dove troverete una fonte e una casetta di legno) posto circa a metà della Gola provenendo dal centro visite delle grotte e dal grande parcheggio.

Da lì inizierà una facile risalita, accompagnati dalle stazioni della Via Crucis, in un pavimento adatto anche ai passeggini (ma non lo consigliamo, come sempre). Il percorso è di soli 700 metri ed è intervallato anche dalle casette usate per il presepe vivente di Genga.

Arrivati alla grotta del Santuario della Madonna di Frasassi si notano subito le due strutture che la rendono famosa: l’ottocentesco Tempio del Valadier e l’Eremo di Santa Maria Infra Saxa datato nei primi anni dell’anno 1000.

Noi abbiamo deciso di far scoprire ai nostri bimbi, con frontale e caschetto, l’inizio della Grotta del Mezzogiorno in ricordo del nostro passato speleologico (ma state attenti al terreno scivoloso). Non è raro, anzi, trovare qualcuno che si alleni sia per l’arrampicata che per la speleologia all’interno della grande grotta.

Ovviamente una volta terminato il giro e la visita, si ritorna per lo stesso sentiero fino allo spiazzo nei pressi del fiume.

Lascia un commento