Latemarium: sentiero Natura e Panorama, passando per Passo Feudo (TN)

Latemarium: sentiero Natura e Panorama, passando per Passo Feudo (TN)

Questa escursioni abbastanza lunga doveva essere una semplice passeggiata, ma poi ci abbiamo preso gusto e abbiamo allungato il giro. Si parte ovviamente dalla seggiovia di Pampeago, fino ai rifugi Ganiscgher Alm e Zishg Alm.

Prima tappa: da Ganischger Alm / Zischg Alm a Mayrl Alm

La prima parte del percorso è quella che dalla stazione della seggiovia ci ha portati fino a Mayrl Alm. Scendendo intorno a Ganischeger Alm si svolta a destra verso Wigler Schupft sul sentiero n.9, dove incontreremo le prime insallazioni come l’Occhio delle Dolomiti e la Musica delle Alpi che sono piaciuti tanto ai nostri piccoli esploratori.

Poi il sentiero va in salita (n. 23) e si procede seguendo le altre installazioni fino a Myrl Alm, dove abbiamo fatto una piccola sosta riposante nel suo parco giochi, prima di proseguire.

Seconda tappa: da Mayrl Alm a Oberholz

Proprio da Mayrl Alm inizia il sentiero Latemar.Natura (proseguo del n.23), un sentiero naturalistico per scoprire gli habitat alpini e dedicato agli amanti della natura. Qui abbiamo seguito il sentiero fino al rifugio Oberholz, tra giochi e schede informative, prima di fermarci a pranzo e, ovviamente, al parco giochi.

Terza tappa: da Oberholz a Baita Passo Feudo

Ormai convinti di poter arrivare in fondo, abbiamo deciso di continuare in quota seguendo il sentiero n.22, quindi completando il percorso Latemar.Natura e percorrendo nella sua interezza il percorso Latemar.Panorama, fino a Passo Feudo. Questa parte del percorso è la più suggestiva (anche se faticosa).

Quarta tappa: da Passo Feudo al punto di partenza

Da qui, dopo una merenda e un sacco di tempo passato nel parco giochi per riposare le gambe stanche, abbiamo ripreso la via del ritorno, facendo prima il sentiero 504 e poi il 505, per tornare alla funivia e ridiscendere fino a Pampeago.

Lascia un commento